Tesi di laurea / Prova finale

INIZIO DEL LAVORO DI TESI
  • Per iniziare le attività connesse al lavoro di tesi lo studente deve aver acquisito almeno 180 CFU.
     
  • Lo studente deve prendere contatto direttamente con il docente/relatore e consegnargli il “Modulo ingresso in Tesi” debitamente compilato e firmato. Il modulo (di seguito allegato) va compilato in duplice copia, una per il relatore ed una per lo studente.
     
  • La prova finale consiste nella preparazione e nella discussione pubblica di una tesi, di norma COMPILATIVA, sotto la guida di un relatore ossia di un professore o ricercatore che abbia un incarico di insegnamento in uno dei Corsi di Studio di ambito farmaceutico incardinati nel Dipartimento; tale tesi è basata principalmente sulla raccolta e sulla elaborazione di materiale bibliografico inerente tematiche proprie del Corso di Laurea Magistrale.

     

    È data possibilità allo studente di svolgere una tesi a carattere SPERIMENTALE.

    La tesi sperimentale comporta la produzione di dati originali tramite:

    a) attività a carattere sperimentale da svolgersi presso laboratori di ricerca universitari o extrauniversitari in Italia o all’estero;

    b) attività a carattere sperimentale pratico-professionale da svolgersi presso strutture di ambito sanitario pubbliche o private, italiane o straniere.

     

    Il lavoro di tesi sperimentale svolto presso altri Atenei o presso enti esterni, pubblici o privati, italiani o stranieri richiede necessariamente l’autorizzazione del CCdS.

    Per lo svolgimento delle attività sperimentali è necessaria la stipula della relativa convenzione tra gli enti esterni ed UNIPR (se non già in essere), propedeutica alla stesura di un progetto formativo.

    Per tali adempimenti lo studente deve prendere contatto con il Presidente del CCdS e successivamente con la U.O. Carriere e Servizi agli Studenti tramite la quale avrà accesso anche alla modulistica.
     

  • Nel caso di tesi da svolgersi all’estero lo studente potrà attivarsi per accedere alle risorse legate ai Progetti di Mobilità Internazionale. (Referenti di Dipartimento: alessandra.rossi@unipr.it - alessio.lodola@unipr.it - ilaria.zanotti@unipr.it)
     
  • Alla prova finale sono attribuiti 15 CFU.
    Per gli studenti immatricolati prima del 2019-20, nel caso di scelta di tesi sperimentale lo studente dovrà dedicare all’attività di tesi anche i 12 CFU previsti per le attività a libera scelta.
    Per gli studenti immatricolati dal 2019-20, nel caso di scelta di tesi sperimentale lo studente potrà, su base volontaria, dedicare all’attività di tesi 4 dei 12 CFU previsti per le attività a libera scelta.
Elenco delle Farmacia disponibili allo svolgimento di Tesi Sperimentale

A seguire puoi consultare l'elenco delle Farmacie della provincia di Parma disponibili ad accogliere studenti per lo svolgimento di Tesi Sperimentale di tipo Pratico-Professionale.

DOMANDA DI LAUREA

ADEMPIMENTI


Per essere ammesso a sostenere l'esame di laurea, lo studente deve anzitutto:

  1. consegnare alla segreteria studenti l'autorizzazione alla presentazione della tesi di laurea (modulo A50-F). La sottoscrizione dell’autorizzazione da parte del proprio relatore è indispensabile per essere inseriti negli elenchi dei laureandi,
  2. compilare il questionario sul grado di soddisfazione sul Corso di Studio a questo link: https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx?id=xUsGu6i37EG6vte-s_rrHGdmaHhEMCFNgpVCFY6vkotURTFSRDRPUEdTNEhOOEIwNVdSWTUwN0tZWS4u.
    La compilazione del questionario on line da parte degli studenti avviene in modo anonimo, una sola volta, ed è possibile solo utilizzando il proprio account istituzionale (ossia username e password utilizzati per l'account di posta elettronica dell'Università)

Successivamente, il laureando dovrà effettuare la procedura di domanda di laurea on line.

 

Terminata la procedura, il laureando deve stampare la domanda di laurea e consegnarla alla segreteria studenti entro un mese dalla data di laurea, unitamente a :

  • ricevuta del pagamento della pergamena e marche da bollo (MAV);
  • questionario di AlmaLaurea o eventuale modulo di esclusione;
  • modulo (A/44) di comportamento da tenersi da parte dei candidati e dei loro familiari, durante le sedute di laurea.

Il laureando deve, inoltre, entro le scadenze indicate:

  • Terminare tutti gli esami, incluso il tirocinio: 10 giorni dalla data della laurea;
  • Consegnare l'elaborato della tesi: 7 giorni dalla data della laurea.

  Attenzione: Emergenza Coronavirus - Per le sedute di laurea che si terranno durante il periodo di emergenza sanitaria, onde evitare la consegna manuale di documentazione, i laureandi dovranno attenersi alle seguenti indicazioni:

  1. l'autorizzazione alla presentazione della tesi di laurea sarà sostituita da un'apposita comunicazione che i relatori di tesi invieranno alla segreteria studenti, recante l'indicazione del tipo di tesi (sperimentale o compilativa) e il titolo in italiano e in inglese (come nel Mod. A50-F);
  2. la domanda di Laurea,  la ricevuta del pagamento della pergamena e marche da bollo (MAV), il questionario di AlmaLaurea o eventuale modulo di esclusione, il modulo (A/44) e il questionario sul grado di soddisfazione sul Corso di Studio dovranno essere trasmessi via mail alla segreteria studenti;
  3. la tesi di Laurea dovrà essere depositata sulla Piattaforma Esse3.  (Sul Portale di Ateneo, alla pagina web dedicata sono pubblicate le guide studente e docente che illustrano tutti i passaggi della procedura.)
  4. il CD della tesi di Laurea dovrà essere trasmesso alla Biblioteca di Farmacia e Scienze degli Alimenti tramite consegna a mano, oppure a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare all'indirizzo Parco Area delle Scienze, 27/A, Campus Universitario - 43124 Parma.
     

I Laureandi devono inoltre prendere visione del documento riportante i requisiti tecnici della presentazione in formato PowerPoint della tesi.

 

Il FORMAT della copertina della tesi deve ricalcare il modello di seguito allegato.

Lo studente che, pur avendo già presentato tutti i documenti per la laurea e pagato il costo della pergamena non si laurei nella sessione prevista deve avvisare la segreteria studenti.
In seguito, dovrà ricompilare la domanda on line per la sessione successiva, pagare nuovamente il bollo virtuale di 16 euro (il versamento per il costo della pergamena e relativo bollo rimane valido, salvo conguagli per eventuali aumenti) e ripresentare la documentazione in segreteria studenti.

AlmaLaurea

Gli studenti sono invitati a consultare i servizi offerti dal Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea contenuti nella brochure di seguito riportata