Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)

Per l'iscrizione al Corso di Studio è necessario il possesso di un'adeguata preparazione iniziale, in particolare sono richieste conoscenze basilari di:

acquisibili dai programmi delle scuole secondarie superiori e sufficienti per un efficace apprendimento degli insegnamenti impartiti nel primo anno.

La prova di verifica delle conoscenze di base verrà eseguita tramite lo svolgimento di un test riguardante le quattro materie la cui data, ora e modalità di svolgimento verranno stabiliti e comunicati all'inizio delle lezioni.

L’esito negativo della prova comporta l'attribuzione di un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) assegnato allo studente che nel test non ha conseguito i seguenti punteggi minimi:

- Chimica: 6 (su 10);

- Biologia: 7 (su 10);

- Matematica: 4 (su 10);

- Fisica: 6 (su 10).
 

Modalità di recupero degli Obblighi Formativi Aggiuntivi
 

L’assegnazione di un OFA implica la frequenza obbligatoria a lezioni di recupero nella rispettiva materia di base secondo speciali programmi didattici integrativi organizzati dall’Ateneo. Le lezioni di recupero si svolgono presso il Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco secondo un orario prefissato pubblicato sull’orario delle lezioni.

L’OFA assegnato si considera assolto col superamento di un’apposita verifica i cui contenuti, data e ora di svolgimento sono stabiliti e comunicati dal docente titolare dell’insegnamento agli studenti interessati, oppure col superamento del rispettivo esame di profitto.

Nel caso di mancato assolvimento degli OFA entro il primo anno accademico di corso lo studente può iscriversi al secondo anno di corso, ma non potrà sostenerne gli esami prima dell’assolvimento dell’OFA.


 

Archivio informazioni a.a. precedenti