Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea Magistrale in Farmacia ha come obiettivo principale quello di fornire al Laureato Magistrale le basi scientifiche e la preparazione teorica e pratica che, a seguito di abilitazione professionale ed iscrizione all’albo, gli permettono di svolgere la professione di Farmacista, ai sensi della direttiva CEE 85/432, ed esercitare attività professionali relative ai medicinali ed ai prodotti per la salute dalla fase di produzione fino all'uso da parte del paziente operando nelle realtà sanitaria, industriale e di ricerca.
Il Corso in oggetto rappresenta un adeguamento del Corso di Laurea preesistente preordinato alla esecuzione delle attività previste dalla direttiva CEE 85/432 che regola la professione del farmacista a livello europeo; esso pertanto ha durata quinquennale a ciclo unico, secondo quanto previsto dal D.M. 270/04.
Gli obiettivi formativi qualificanti del Corso di Laurea Magistrale rispondono all'esigenza della formazione della figura professionale del Farmacista che esercita le funzioni previste dalla legislazione nazionale e dalla direttiva comunitaria 2013/55/UE.
Il curriculum degli studi fornisce, primariamente, la preparazione teorica e pratica multidisciplinare nei campi della chimica, biologia, botanica, biochimica, chimica farmaceutica, tecnologia farmaceutica e dei metodi di controllo fisico, chimico, biologico e microbiologico dei medicinali come pure nell’ambito delle proprietà dei prodotti dietetici, cosmetici ed erboristici, della patofisiologia, della farmacologia e tossicologia e della legislazione farmaceutica nazionale e comunitaria pertinente il settore. Tali conoscenze sono essenziali per consentire ai laureati di operare con competenza nei settori della progettazione, produzione, controllo, distribuzione, dispensazione e consiglio sull’uso corretto dei farmaci, nonché dei prodotti per la salute (prodotti cosmetici, dietetici, erboristici, medico-sanitari).
Gli obiettivi formativi specifici del CdS tengono in considerazione le particolari funzioni che fanno del Laureato Magistrale in Farmacia l’esperto del farmaco, in grado di costituire un fondamentale elemento di connessione tra paziente, medico e strutture della sanità pubblica e privata, con le quali collabora per il monitoraggio dell'uso dei farmaci, in termini di spesa farmaceutica e di segnalazioni pertinenti alla sicurezza dei farmaci e dei prodotti per la salute. Tali competenze trovano riscontro in specifiche attività formative che portano all’acquisizione di conoscenze di farmacovigilanza e delle analisi economiche degli interventi sanitari.
Il Laureato Magistrale in Farmacia è anche educatore sanitario, coinvolto nella informazione del pubblico sul corretto utilizzo dei medicinali e dei dispositivi medici e nella promozione della salute pubblica attraverso l’assistenza dei cittadini nell’attuazione di un’efficace prevenzione ed un’appropriata aderenza alle terapie. Il curriculum di studio del CdS comprende quindi attività formative concernenti le analisi biochimico-cliniche, il pharmaceutical care, il governo clinico dei dispositivi medici e insegnamenti che forniscono le conoscenze sulla botanica farmaceutica, sui prodotti dietetici, cosmetici, erboristici e sugli alimenti salutistici e funzionali.
Il Laureato Magistrale in Farmacia è interlocutore competente e risorsa informativa addizionale per il personale medico grazie alle approfondite conoscenze degli effetti, del metabolismo e della tossicità dei medicinali, delle terapie innovative basate sui farmaci biotecnologici e grazie alle conoscenze della metodologia d'indagine scientifica che gli consentono di valutare criticamente i dati concernenti i medicinali.
Laureato Magistrale in Farmacia è anche gestore dell’azienda farmacia e applica le conoscenze acquisite negli insegnamenti relativi al ruolo della farmacia nella tutela della salute e durante il tirocinio professionale.
In linea con gli obiettivi formativi del CdS, il percorso formativo quinquennale è articolato in insegnamenti teorici e attività di laboratorio che portano alla progressiva acquisizione di conoscenze multidisciplinari e si conclude con un tirocinio professionale come richiesto dalla normativa vigente. Il piano degli studi prevede, nei primi due anni le seguenti aree disciplinari di base:
1. area fisico-matematica, chimica e analitica
2. area biologico-biochimica e fisiologica
Nel triennio successivo sono proposte attività formative qualificanti comprese nelle seguenti aree di apprendimento:
1. area fisiopatologica
2. area farmacologica e tossicologica
3. area chimico-farmaceutica
4. area tecnologico-legislativa e professionalizzante
A completamento della preparazione sono previste attività a scelta dello studente tra quelle attivate dal Corso di Studio e quelle offerte dall’Ateneo.

Durante il percorso formativo lo studente applica le conoscenze acquisite svolgendo sei mesi di tirocinio professionale, eventualmente divisi in due frazioni trimestrali, presso una farmacia territoriale o ospedaliera, sotto la guida di un farmacista referente. Alla fine del percorso formativo, lo studente sostiene la prova finale che consiste nella discussione di una tesi scritta a carattere compilativo o sperimentale riguardante argomenti attinenti le discipline curricolari.
L’offerta formativa consente l’acquisizione di una buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta.
Infine, il Corso di Laurea Magistrale in Farmacia fornisce le competenze e le capacità di apprendimento necessarie per affrontare Master di II livello, Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca e per garantire l'aggiornamento continuo delle proprie conoscenze nel rispetto della normativa vigente.