Governo Clinico e Vigilanza dei Farmaci e Dispositivi Medici

Docenti: 
DE LUCA GIULIA
Crediti: 
3
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
DE LUCA GIULIA
Settore scientifico disciplinare: 
ECONOMIA APPLICATA (SECS-P/06)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di consentire allo studente di conoscere, comprendere ed applicare i concetti essenziali relativi alla Farmacia Clinica e Pharmaceutical Care.
Lo studente potrà utilizzare la conoscenza e la comprensione acquisita per contribuire alla scelta ed uso dei medicinali e dispositivi medici secondo principi di qualità, sicurezza e sostenibilità economica.

Contenuti dell'insegnamento

-Introduzione al Governo Clinico dei Farmaci e dei Dispositivi Medici: definizione, obiettivi, fonti normative.
-Qualità e sicurezza dei trattamenti con medicinali e dispositivi medici: ruolo delle attività di Farmacia Clinica e Pharmaceutical Care
-La Medicina Basata sulle Evidenze: definizione, obiettivi e strumenti per la selezione e l'uso di farmaci e dispositivi medici. Documentazione e informazione scientifica. Appropriatezza prescrittiva e d'uso dei medicinali. Governo della innovazione tecnologica nell'area della farmaceutica e dei dispositivi medici.
-Pharmaceutical care: definizione e obiettivi. Il contributo del farmacista territoriale e ospedaliero nella pharmaceutical care: attività educativa e di prevenzione, attività di monitoraggio delle prescrizioni e di aderenza al programma terapeutico, partecipazione al processo di ricognizione farmacologica, promozione della segnalazione di sospette ADRs, integrazione con le altre professioni sanitarie secondo un processo continuo di miglioramento della qualità dell’assistenza. Esperienze italiane di pharmaceutical care in ambito territoriale e ospedaliero
-"Uso speciale" dei medicinali: definizione, fonti normative, percorsi applicativi nella normale pratica clinica.
-Gestione del Rischio Clinico in corso di terapia farmacologica e d'uso di dispositivi medici: definizione, obiettivi, fonti normative, strumenti, progetti operativi in ambito nazionale. Farmacovigilanza e Dispositivovigilanza. Registri e progetti di monitoraggio dell'uso dei medicinali.
-Galenica clinica: definizione e obiettivi. Galenica oncologica; Galenica per l'area pediatrica.
-Farmacoeconomia nell'ambito del tema della sostenibilità economica dei sistemi sanitari: definizione, obiettivi, strumenti.
-Dispositivi Medici: definizioni, marcatura CE, classificazione in base alla classe di rischio, repertorio nazionale e CND.

Bibliografia

Sono disponibili on line le slides utilizzate per le lezioni, e vengono inseriti nelle slide i link ai siti d’interesse (istituzionali, Società Scientifiche, ecc).

Metodi didattici

Lezioni frontali accompagnate da proiezione di slide. Nel caso perdurasse lo stato di emergenza sanitaria le lezioni verranno erogate in modalità mista ossia in aula, in presenza di un contingente di studenti, e in streaming in modalità sincrona verso altri studenti collegati attraverso la piattaforma MS Teams.
I materiali didattici integrativi, utilizzati a supporto delle lezioni (slides), sono caricati sulla piattaforma elly2020.saf.unipr.it e resi disponibili agli studenti abilitati tramite registrazione al corso on line. Il docente è disponibile su appuntamento (e-mail) per chiarimenti sulle lezioni.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento della conoscenza e della comprensione dei contenuti del corso prevede una prova scritta. La prova scritta, della durata di 1 ora, è articolata in 10 quesiti a risposta multipla. Ad ogni quesito è associato un punteggio di 1 punto.; la prova viene considerata superata con un punteggio minimo di 6/10. Si ricorda che l'iscrizione on line all'appello è OBBLIGATORIA. Nel caso per durassero le condizioni di emergenza sanitaria legata alla pandemia SARS-CoV-2 l’esame verrà svolto per via telematica sotto forma di esame orale nel quale ogni studente è invitato a rispondere ai quesiti a risposta multipla con valutazione analoga a quanto riportato in precedenza.