BIOLOGIA VEGETALE

Docenti: 
Crediti: 
5
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
BIOLOGIA FARMACEUTICA (BIO/15)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Al termine del corso ci si attende che lo studente sia in grado di descrivere con adeguato linguaggio gli aspetti basilari della struttura, organizzazione e funzionamento degli organismi viventi, con particolare enfasi per i sistemi di produzione e accumulo dei metaboliti vegetali primari e secondari di interesse farmacologico e salutistico. Lo studente entrerà inoltre in possesso degli strumenti fondamentali per comprendere le basi della biologia, i legami ecofisiologici tra esseri viventi e ambiente. Si prevede che lo studente sia in grado di comprendere il legame tra il metabolismo secondario vegetale, la struttura e l'organizzazione delle piante.

Contenuti dell'insegnamento

- Biologia vegetale di base. Caratteristiche peculiari di lipidi, carboidrati e proteine all’interno dei vegetali. La pianta come organismo in costante relazione dinamica con l’ambiente e le sue differenze ecologiche rispetto ad animali e microrganismi. La pianta come fonte di materie prime per l’industria farmaceutica.

Organismi autotrofi ed eterotrofi. Citologia: la cellula eucariotica vegetale, struttura, organizzazione, ruolo fisiologico ed ecologico delle sue componenti. Le cellule come laboratorio di produzione di composti di importanza farmaceutica: aspetti biologici (metabolismo primario e secondario). Differenze tra cellule animali e vegetali. Le strutture elettive della cellula vegetale (vacuolo, plastidi, parete) e loro funzione biologica.

-Istologia: tessuti meristematici, tessuti adulti o definitivi. Strutture di secrezione e accumulo dei metaboliti secondari vegetali. Tessuti tegumentali, parenchimatici, meccanici, conduttori. Anatomia istologica di radici, fusti (in struttura primaria e secondaria) e foglie, con esempi funzionali all’ottenimento di droghe vegetali.
- Organografia: radici, fusti, foglie, fiori, frutti, semi e loro ruolo nell'accumulo di metaboliti primari e secondari. Riproduzione agamica e gamica. Fotosintesi e accumulo di energia. Importanza botanica dei tessuti e degli organi vegetali nel riconoscimento delle piante e nella produzione e accumulo di sostanze di uso farmaceutico.
- Metabolismo secondario vegetale: alcaloidi, terpeni, carotenoidi, glicosidi, polifenoli, acidi organici, tannini. Il loro ruolo ambientale ed ecologico nella vita delle piante, i loro effetti sulle proprietà tossicologiche, salutistiche e farmaceutiche delle piante medicinali.

- Sistematica.
Fondamenti di sistematica: concetti di specie, gruppi tassonomici; metodi e nomenclatura sistematica. Basi biologiche dei concetti di biodiversità e di agrobiodiversità.

-Cenni di biotecnologie: Sistemi in vitro per la produzione standardizzata di principi attivi vegetali di impiego farmaceutico

Bibliografia

Poli et al., Biologia farmaceutica. Biologia vegetale, botanica farmaceutica, fitochimica - Con MyLab + eText - Ed. Pearson, 2019.

Metodi didattici

Le attività didattiche saranno condotte in modalità mista (in presenza e online , passando alla sola modalità online in caso di restrizioni legate al contenimento dell'epidemia di COVID-19), garantendo al disponibilità delle lezioni registrate sulla piattaforma Elly. Verranno privilegiate modalità di apprendimento attivo alternate a lezioni dedicate a studi di caso, votati a stabilire un legame tra la realtà quotidiana degli studenti (come consumatori e come futuri farmacisti) e gli argomenti manualistici tipici della biologia vegetale applicata agli ambiti farmaceutici. Le slide utilizzate a supporto delle lezioni verranno caricate con cadenza settimanale sulla piattaforma Elly così come altri materiali multimediali di approfondimento (sia in italiano che in inglese) mirati a fornire i casi di studio sopracitati e ulteriori elementi utili a sviluppare nello studente un’interpretazione critica dei fenomeni descritti. Per scaricare le slide e accedere al materiale segnalato è necessaria l’iscrizione al corso on line tramite la piattaforma Elly.
Le slide e gli altri materiali così resi disponibili vengono considerati parte integrante del materiale didattico e quindi del programma d’esame.

Inoltre, per gli studenti che abbiano un debito in ingresso (OFA) sono previste lezioni integrative.

Modalità verifica apprendimento

L'accertamento del raggiungimento della conoscenza e della comprensione dei contenuti del corso prevede una prova orale erogata online o in presenza a seconda delle disposizioni relative all'evolversi dell'epidemia di COVID-19. La prova è da sostenere congiuntamente al modulo di Biologia Animale, Il mancato superamento di uno dei due moduli rende insufficiente l'intero esame a prescindere dall'esito dell'altro.

La prova orale è intesa a verificare la padronanza del linguaggio e l'abilità comunicativa dello studente nel dimostrare l'apprendimento delle nozioni scientifiche di entrambi i moduli.

Si ricorda che l'iscrizione on line all'appello è obbligatoria. Verranno valutate le capacità degli studenti alla comprensione dell'istologia, anatomia e fisiologia vegetale, con particolare attenzione ai necessari processi logici di ragionamento tra le varie parti del programma.

Verranno valutate inoltre le capacità di comunicazione su base scientifica degli argomenti trattati.