Cognomi P-Z

ANALISI DEI MEDICINALI I

Crediti: 
9
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
CHIMICA FARMACEUTICA (CHIM/08)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Il corso è articolato in lezioni teoriche (in aula e in diretta streaming su Teams. Inoltre, le lezioni saranno caricate sul portale Elly) ed esercitazioni pratiche. Le esercitazioni saranno sempre in presenza, in laboratorio. Il corso ha l'intento di fornire allo studente la capacità di conoscere e comprendere i principi fondamentali dell’analisi chimica qualitativa e quantitativa. Inoltre, le esperienze pratiche in laboratorio hanno lo scopo di fornire manualità e capacità operativa. Lo studente dovrà, al termine del corso, essere in grado di riconoscere l’attrezzatura di laboratorio, descriverne l’uso e sapersi comportare in modo conforme agli aspetti legati alla sicurezza e all’impatto con l’ambiente.

Prerequisiti

E' richiesto il superamento dell'esame di Chimica Generale ed Inorganica per poter frequentare il laboratorio di Analisi dei Medicinali I.

Contenuti dell'insegnamento

La prima parte del programma riguarda lo studio delle norme di sicurezza fondamentali per poter accedere e lavorare in un laboratorio chimico-farmaceutico. Inoltre, verranno illustrate le attrezzature e le principali operazioni da compiere in laboratorio: vetreria, solubilizzazione, diluizione, precipitazione, filtrazione, centrifugazione.
La seconda parte del corso riguarda l’analisi qualitativa: reazioni per via umida per il riconoscimento di cationi e di anioni, reazioni per via secca. Saggio di Lassaigne.
La terza parte, infine, si occupa dell’analisi quantitativa: errore sperimentale (tipi di errori, precisione e accuratezza), analisi volumetrica, campionamento, standard primari e soluzioni titolate, indicatori, titolazioni (acido-base, per ossidoriduzione, complessometriche, potenziometriche), analisi di curve di titolazione, analisi quantitativa strumentale con rette di taratura.

Bibliografia

¥ Hage, D.S.; Carr, J.D. Chimica Analitica e Analisi Quantitativa, PICCIN;
¥ Savelli, F.; Bruno, O. Analisi Chimico Farmaceutica, PICCIN.
¥ Cavrini V.; Andrisano V. Principi di Analisi Farmaceutica, ESCULAPIO

Metodi didattici

Il corso è articolato in lezioni teoriche frontali, che si svolgeranno in modalità mista (in aula, in streaming su Teams in sincrono e poi la lezione verrà pubblicata su Elly) ed esercitazioni pratiche sempre in presenza, individuali, in laboratorio con posto di lavoro personalizzato. Sono stati preparati anche diversi video delle esperienze di laboratorio, che gli studenti potranno trovare su Elly. Anche le slide pubblicate durante le lezioni saranno sempre disponibili su Elly.

Modalità verifica apprendimento

L'esame consiste in prove pratiche e in una prova scritta riguardante tutti gli argomenti del programma. Durante le prove di laboratorio lo studente dovrà essere in grado di riconoscere una sostanza inorganica incognita e di dosare un farmaco noto. L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede anche un esame scritto, strutturato con domande a risposta aperta e a punteggio prefissato, allo scopo di dimostrare di avere una buona capacità di comprensione e abilità nel risolvere problematiche riguardanti l’analisi qualitativa e quantitativa di sostanze di interesse farmaceutico. Qualora perduri l'emergenza sanitaria, si renderà necessario modificare gli svolgimenti degli esami di profitto, e si procederà a sostituire la prova scritta con interrogazioni orali a distanza, presumibilmente utilizzando la piattaforma Teams.

Altre informazioni

Lo studente, per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso, ha a disposizione laboratori attrezzati con la strumentazione utile per l’analisi qualitativa e quantitativa di composti di interesse farmaceutico.