PRODOTTI COSMETICI - FORME FARMACEUTICHE INNOVATIVE

Crediti: 
10
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

L’obiettivo del modulo 1 è l’acquisizione delle conoscenze relative alla cosmesi funzionale e alla tecnologia cosmetica sia tradizionale che di più recente sviluppo. In particolare, il corso vuole fornire le nozioni di base sulle principali materie prime di interesse cosmetico, sulla loro funzionalità, sulle tecniche formulative delle più importanti categorie di cosmetici e sui controlli di stabilità dei prodotti finiti. Nell’ambito del corso viene anche trattata la legislazione in ambito cosmetico, con particolare riferimento alle norme di etichettatura e di sicurezza d’uso.
L’obiettivo del modulo 2 è quello di fornire conoscenze approfondite sulle formulazioni innovative (sia quelle presenti sul mercato che quelle attualmente in fase di sviluppo) e conoscenze generali su come esse sono progettate, sviluppate e prodotte. Ulteriore obiettivo è fornire agli studenti gli strumenti per una corretta elaborazione delle conoscenze e per la loro integrazione con quanto acquisito nel corso degli anni precedenti.

I risultati di apprendimento attesi sono:
1. Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): Comprensione dei meccanismi funzionali della pelle. Acquisizione delle nozioni relative alla cosmesi funzionale e alla tecnologia cosmetica. Capacità di utilizzare il linguaggio specifico proprio della disciplina e la terminologia degli ingredienti cosmetici.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding): Capacità di riconoscere la funzione di ogni componente di una formulazione cosmetica e le possibili interazioni tra di essi. Capacità di formulazione delle principali categorie di prodotti cosmetici (soluzioni, creme, lozioni, detergenti).
3. Abilità comunicative (communication skills): Capacità di utilizzare il linguaggio specifico proprio di questa disciplina specialistica. Saper presentare anche ad un pubblico non esperto le peculiarità di un prodotto cosmetico
4. Autonomia di giudizio (making judgements): Capacità di valutazione della qualità di un prodotto cosmetico in funzione della sua composizione e delle modalità di confezionamento.
5. Capacità di apprendimento (learning skills): Capacità di sintesi e di collegamento tra i diversi argomenti trattati e le discipline di base ed affini. Capacità di aggiornamento con la consultazione delle pubblicazioni scientifiche proprie del settore.

Prerequisiti

Sono necessarie conoscenze di tecnologia farmaceutica.

Contenuti dell'insegnamento

I contenuti del modulo 1 sono i seguenti:
Funzione dei prodotti cosmetici: igienica, eutrofica, estetica.
Anatomia e fisiologia della pelle
Fattori che regolano la permeazione e l’accumulo di sostanze funzionali nel tessuto cutaneo.
Materie prime cosmetiche: sostanze di base e sostanze funzionali
Siliconi per uso cosmetico
Veicoli per formulazioni cosmetiche: soluzioni sospensioni ed emulsioni
Veicoli innovativi: liposome, nanoparticelle, emulsioni multiple e microemulsioni
Idratanti cutanei
Cosmetici detergenti
Cosmetici per capelli
Invecchiamento cutaneo
Nuovi attivi cosmetici: alfa idrossi acidi
Vitamine in cosmesi
Effetto delle radiazioni sulla pelle: I prodotti solari
Cosmetici decorativi
Deodoranti, antitraspiranti e profumi
Agenti Depigmentanti
Stabilità dei prodotti cosmetici
Norme legislative riguardanti la produzione e la vendita dei cosmetici

I contenuti del modulo 2 sono I seguenti:
Una lezione introduttiva ha lo scopo di chiarire il razionale delle forme farmaceutiche innovative, sottolineando anche le conoscenze, derivanti da insegnamenti degli anni precedenti, indispensabili per affrontare il corso, che si svolge seguendo il seguente programma:
• Argomenti Generali:
o BIODISPONIBILITA’ E BIOEQUIVALENZA - ASSORBIMENTO
o POLIMERI
o DIFFUSIONE E DISSOLUZIONE
• Formulazioni Innovative
o RESERVOIR:
o MATRICI
o SISTEMI OSMOTICI :
o SISTEMI GASTRORETENTIVI
o SISTEMI PER IL RILASCIO AL COLON
o MUCOADESIONE.
o MICROPARTICELLE
o NANOPARTICELLE
o LIPOSOMI
o IDROGELI
• Vie di somministrazione alternative:
o SOMMINISTRAZIONE TRANSDERMICA
o SOMMINISTRAZIONE NASALE E INALATORIA
o SOMMINISTRAZIONE BUCCALE
o SOMMINISTRAZIONE ORALE DI PEPTIDI E PROTEINE
o SOMMINISTRAZIONE OCULARE (azione locale)

Programma esteso

I contenuti del modulo 1 sono i seguenti:
Funzione dei prodotti cosmetici: igienica, eutrofica, estetica.
Anatomia e fisiologia della pelle
Fattori che regolano la permeazione e l’accumulo di sostanze funzionali nel tessuto cutaneo.
Materie prime cosmetiche: sostanze di base e sostanze funzionali
Siliconi per uso cosmetico
Veicoli per formulazioni cosmetiche: soluzioni sospensioni ed emulsioni
Veicoli innovativi: liposome, nanoparticelle, emulsioni multiple e microemulsioni
Idratanti cutanei
Cosmetici detergenti
Cosmetici per capelli
Invecchiamento cutaneo
Nuovi attivi cosmetici: alfa idrossi acidi
Vitamine in cosmesi
Effetto delle radiazioni sulla pelle: I prodotti solari
Cosmetici decorativi
Deodoranti, antitraspiranti e profumi
Agenti Depigmentanti
Stabilità dei prodotti cosmetici
Norme legislative riguardanti la produzione e la vendita dei cosmetici

I contenuti del modulo 2 sono I seguenti:
Una lezione introduttiva ha lo scopo di chiarire il razionale delle forme farmaceutiche innovative, sottolineando anche le conoscenze, derivanti da insegnamenti degli anni precedenti, indispensabili per affrontare il corso, che si svolge seguendo il seguente programma:
• Argomenti Generali:
o BIODISPONIBILITA’ E BIOEQUIVALENZA - ASSORBIMENTO
o POLIMERI
o DIFFUSIONE E DISSOLUZIONE
• Formulazioni Innovative
o RESERVOIR:
o MATRICI
o SISTEMI OSMOTICI :
o SISTEMI GASTRORETENTIVI
o SISTEMI PER IL RILASCIO AL COLON
o MUCOADESIONE.
o MICROPARTICELLE
o NANOPARTICELLE
o LIPOSOMI
o IDROGELI
• Vie di somministrazione alternative:
o SOMMINISTRAZIONE TRANSDERMICA
o SOMMINISTRAZIONE NASALE E INALATORIA
o SOMMINISTRAZIONE BUCCALE
o SOMMINISTRAZIONE ORALE DI PEPTIDI E PROTEINE
o SOMMINISTRAZIONE OCULARE (azione locale)

Bibliografia

A.V., Manuale del Cosmetologo, Ed. Tecniche Nuove (Milano)
G.PROSERPIO, "Le basi della cosmetologia", Ed. SEPEM, Milano.
BONADEO“ Prodotti Cosmetici, cosmetología e tecnología cosmetiche” Ed. Librería Cortina (Milano)
Principi di tecnologie farmaceutiche, P. Colombo, P.L. Catellani, A. Gazzaniga, E. Menegatti, E. Vidale, Casa Editrice Ambrosiana Ed. 2004
Poiché molti argomenti non sono presenti su questo testo e non esistono testi in italiano sulle forme farmaceutiche innovative, per ciascun argomento verrà consigliato materiale specifico, disponibile presso la biblioteca del Dipartimento di Farmacia.

Metodi didattici

Il modulo si avvale di lezioni frontali in aula. Una lezione introduttiva ha lo scopo di chiarire il significato, l’importanza, la peculiarità e il razionale delle forme farmaceutiche innovative, sottolineando anche le conoscenze, derivanti da insegnamenti degli anni precedenti, indispensabili per affrontare il corso. Seguono alcune lezioni riguardanti argomenti di carattere generale quali: biodisponibilità e bioequivalenza, dissoluzione e diffusione, polimeri, il rilascio controllato nel tempo e nello spazio. Successivamente vengono illustrate le forme farmaceutiche innovative affrontando sia le formulazioni specifiche sia le vie di somministrazione alternative.

Modalità verifica apprendimento

Per conseguire la votazione finale dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver compreso, e di essere in grado di applicare, i concetti fondamentali di ogni argomento trattato. In particolare dovrà:
a) sostenere un esame scritto oppure orale, negli appelli del calendario ufficiale d’esami del Dipartimento di Farmacia (Modulo di Prodotti Cosmetici, peso 33% del voto complessivo).
b) sostenere un esame scritto oppure orale, negli appelli del calendario ufficiale d’esami del Dipartimento di Farmacia (Modulo di Prodotti Dietetici, peso 33% del voto complessivo).
c) sostenere un esame scritto oppure orale, negli appelli del calendario ufficiale d’esami del Dipartimento di Farmacia (Modulo di Chimica degli Alimenti, peso 33% del voto complessivo).

La valutazione, espressa in trentesimi, verrà effettuata sulla base dei seguenti criteri:
1. conoscenza e capacità di comprensione teorica ed applicativa dei temi studiati;
2. autonomia di giudizio e capacità di collegamento tra i temi studiati;
3. abilità comunicative ed appropriatezza nell’impiego del linguaggio tecnico;
4. capacità di apprendimento e di approfondimento dei temi studiati.